AndroMouse: Utilizzare lo smartphone Android come mouse wireless per Ubuntu

Come da titolo, AndroMouse è una interessante applicazione che consente di sfruttare il dispositivo Android come se fosse un mouse per il computer con Ubuntu.

Prima di tutto è necessario collegarsi al sito web di AndroMouse per scaricare il “server” da installare sulla macchina con Ubuntu, si tratta di un file .jar (scritto, quindi in java, per assicurarne la compatibilità con tutti i sistemi).

Per poter avviare il file .jar è necessario aver installato Java sul proprio computer (molto probabilmente lo avete già installato).

Una volta scaricato il file, cliccare con il tasto destro su di esso e selezionare “Apri Con OpenJDK…? o qualcosa di simile.

Se cliccando su tale opzione non succede nulla è possibile avviarlo da terminale con

java -jar /path/to/AndroMouse\ Desktop 2.5.jar

Avviato con successo il file .jar, ci si troverà di fronte ad una schermata simile:

Ora dobbiamo passare al terminale Android per installare il Client. Avviare Google Play e cercare AndroMouse Lite version. È disponibile anche una versione a pagamento per una esperienza più piacevole. Scaricare ed avviare l’applicazione. Selezionare “WiFi”.

Verrà chiesto di inserire i dati (l’IP) del server. Dati che è possibile reperire nella finestra aperta in precedenza su Ubuntu. Cliccare su “Detect Server?.

A questo punto la configurazione è terminata e, se è andato tutto come dovrebbe, nella finestra su Ubuntu lo stato è cambiato da “Disconnected” a “Connected”.

È quindi ora possibile utilizzare lo smartphone come un mouse, una tastiera, tastierino numerico o tasti di funzione. È possibile scegliere quale modalità utilizzare cliccando sui tre quadratini posti in alto a destra.

È tutto!

[via]