Tutti i Driver di Android saranno inclusi nel Kernel Linux 3.3

27 dic 2011

“I driver di supporto ad Android dovranno essere inclusi all’interno del kernel Linux”. A dirlo è lo sviluppatore Greg Kroah-Hartman che ha recuperato tutti i driver rimossi nel 2010 dalla versione 2.6.33 del kernel Linux e li ha inseriti di nuovo nel ramo di sviluppo del 3.3.

L’obiettivo è di far girare nativamente le nuove versioni di Linux su tutti i dispositivi Android senza applicare patch aggiuntive che rischiano di andare perdute nel corso di sviluppo del kernel.

Ad esempio, il codice di “WakeLock”, che aumenta la durata della batteria sui dispositivi Android, non è stato incluso nelle nuove versioni di Linux perchè non necessario al “boot del kernel”.

La divisione Consumer Electronics di Linux Foundation è concorde con le manovre di Kroah-Hartmann e sta supportando il progetto insieme al gruppo di Linaro e ad altri sviluppatori individuali. Anche Tim Bird, a capo di Architecture Group, ha lanciato un progetto specifico a questo scopo.

Gli sviluppatori interessati che vogliono collaborare con l’integrazione delle vecchie patch di Android nel kernel possono iscriversi a questa mailing list.

[via|h-online]


Articoli Molto Simili: