L’Ubuntu Developer Summit per Precise Pangoline è Iniziato!

31 ott 2011

L’appuntamento semestrale dove discutere e pianificare lo sviluppo delle nuove versioni di Ubuntu è iniziato! Ubuntu 12.04 è il protagonista del summit che per questa occasione si tiene a Orlando in Florida.

Tutte le Attenzioni per gli Sviluppatori

Mark Shuttelworth ha introdotto le discussioni che seguiranno nei prossimi giorni, evidenziando l’importanza che hanno gli sviluppatori “nalla produzione e distribuzione” di applicazioni su Ubuntu.

La recente iniziativa come l’Ubuntu Developer Portal è solo una piccola dimostrazione dell’interesse rivolto agli sviluppatori cui si vuole offrire un viaggio “in prima classe” con Ubuntu.

Subito dopo Mark non si è trattenuto dall’esprimere il suo entusiasmo per i recenti progressi ottenuti su Ubuntu 11.10, “la migliore versione di Ubuntu dopo la 11.04 e la 10.10” e per il nuovo Software Center completamente rinnovato.

Ubuntu 12.04 LTS

L’estensione del periodo di supporto per Ubuntu 12.04 è stata accompagnata dal crescente interesse per l’integrazione di Ubuntu su vasta scala e i numerosi accordi di pre-installazione con molti produttori.

“3 anni di supporto non erano abbastanza e i produttori OEM lo sapevano”

confida al termine Mark.

Per il Resto…

In conclusione del suo intervento, Shuttelworth ha menzionato il nuovo Vodafone Webbook presto disponibile e i recenti aggiornamenti per quello che riguarda le Lenti di Unity: come ad esempio la Lente Musica che è stata definita la “prima di una serie di Lenti Orientate al Contenuto” previste per Ubuntu.

Precise Pangolin supporterà il Multi-Monitor, avrà tempi di avvio più rapidi e la migliore gestione dei consumi energetici di sempre. Questi sono gli obiettivi da tenere in mente.

Il lancio di Ubuntu One per Windows ha riversato oltre 110 mila nuovi utenti nel servizio di cui 25 mila che non utilizzavano Ubuntu.

Linux for Human Beings

“Le persone non utilizzano più solo i desktop. Come può questa community rendere Ubuntu rilevante anche per telefoni, tablet e TV?” chiede Mark al termine del suo intervento, creando suspense nell’uditorio.