Ubuntu One: Guida alla Configurazione

Introduzione

Nella Prima sezione di questo articolo cercheremo di dare risposta ad alcune delle domande più frequenti sul nuovo servizio cloud di Canonical.
Nella Seconda sezione seguirà una guida per configurare un account Ubuntu One sul computer.

Risposte a Domande Frequenti

1) Che Cos’è il Cloud?

Il termine cloud (nuvola) si riferisce ad alcune tecnologie che ti permettono di utilizzare le risorse hardware o software di server pubblici tramite internet. Un esempio tipico è la memorizzazione online, su spazio remoto, dei propri documenti per mantenerli sincronizzati fra tutti i computer.

2) Che Cos’è Ubuntu One?

Ubuntu One è il servizio Cloud sviluppato da Canonical per gli utenti Ubuntu che permette di accedere alle risorse personali sincronizzate. Ad esempio con Ubuntu One è possibile memorizzare i propri documenti su uno spazio remoto, condividere la musica sullo smartphone o con più computer, sincronizzare i contatti, sincronizzare i preferiti di Firefox e molto altro, tutto tramite internet.

3) Quanto Costa Ubuntu One?

Ubuntu One è un servizio gratuito. Offre senza alcun costo tutti i servizi e fino a 2GB di spazio per la memorizzazione dei file online. Le espansioni dello spazio oltre i 2 GB sono acquistabili separatamente.

Configurare Ubuntu One sul Computer

Ora che una parte dei dubbi sono fugati, procediamo con la creazione di un nuovo account e la configurazione del computer. Ubuntu One è già integrato in Ubuntu 11.04 ed è disponibile tramite un lanciatore sulla barra laterale del sistema.

1) Creazione di un Nuovo Account

Al primo avvio Ubuntu One ti chiede di registrarti gratuitamente per accedere ai servizi

Clicca su Iscriviti per creare il tuo account personale

2) Configurazione del Computer

Dopo l’iscrizione l’interfaccia principale di Ubuntu One ti mostrerà la schermata di configurazione del tuo computer.

Per abilitare Ubuntu One sul tuo computer clicca sul pulsante Installa

Al termine se necessario procedi anche con l’installazione dei componenti aggiuntivi per la sincronizzazione con Firefox.

3) Configurazione delle Cartelle Condivise

Al termine dell’installazione Ubuntu One ha già predisposto una cartella sul computer che verrà sincronizzata con tutti i computer collegati:

/home/user/Ubuntu One

Puoi decidere di condividere più di una cartella facendo semplicemente click con il tasto destro su un’altra cartella e poi dal menu a cascata:

Ubuntu One -> Sincronizza questa Cartella

Le cartelle condivise vengono automaticamente visualizzate nel client di Ubuntu One all’interno della sezione Cartelle Cloud

Conclusione

Dopo la configurazione Ubuntu One manterrà sincronizzati i file delle cartelle condivise, con tutti i computer collegati. Basta avviare Ubuntu One su un altro computer e scegliere di accedere con account già disponibile per riavere a disposizione tutti i file

Ubuntu One è un servizio davvero utile e ricco di funzionalità. In questo articolo sono state mostrate soltanto le funzioni principali di condivisione e sincronizzazione delle cartelle ma il client offre moltre altre possibilità e altre ancora ne verranno aggiunte nel corso del tempo.

Hai intenzione di usare i servizi Cloud di Ubuntu One? Dicci cosa ne pensi nei commenti :)

  • Amedamac

    Si lo userò ! Bello..bello

  • Paul391

    Non lo uso solo perchè ho un po’ paura per quanto riguarda la privacy…